Igienisti zero PRIN: senza "accorpamenti" più difficili i finanziamenti

Nessun progetto a gruppi di ricerca universitari coordinati da docenti di igiene e sanità pubblica per il bando PRIN 2015. E ciò nonostante la qualificazione dei proponenti e l'interesse dei progetti (meccanismi patogenetici degli inquinanti atmosferici; igiene ospedaliera e antibioticoresistenze; promozione alla salute e vaccinazioni; NGS e microflore; prevenzione dell'obesità pediatrica). Le ragioni dello scarso risultato sono da ricercarsi nella diminuzione dei finanziamenti (come riportato nel Decreto di approvazione dei progetti, il MIUR ha destinato € 32.167.873 per il macro settore scienze per la vita, di cui € 2.135.000 riservati a progetti presentati da PI di età inferiore a 40 anni), ma forse anche nella scelta di una strategia disciplinare non ottimale. Sarebbe stato forse meglio concentrarsi su pochi progetti significativi con 10-12 unità ciascuna e altissima qualificazione dei proponenti. E magari privilegiare come Principal investigator (PI) colleghi under-40 con titoli scientifici rilevanti per sfruttare le "quote riservate" previste dal Bando.

In Gazzetta la determina AIFA sui vaccini. Via alla campagna 2016/17

Il 3 ottobre 2016 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale (GU n.231) la Determina AIFA relativa all’Aggiornamento attuale dei ceppi virali dei vaccini influenzali per la stagione 2016/2017 in accordo alla raccomandazione della UE. Complessivamente, oltre ai vaccini inattivati trivalenti che contengono l’antigene analogo al ceppo A/California/7/2009 (H1N1)pdm09, antigene analogo al ceppo A/Hong Kong/4801/2014 (H3N2) e antigene analogo al ceppo B/Brisbane/60/2008 (lineaggio B/Victoria/2/87), sono stati registrati, i vaccini influenzali tetravalenti FLUARIX TETRA® (Glaxosmithkline Biologicals S.A.) e, secondo la procedura Centralizzata dell'EMA), i vaccini INTANZA® (Sanofi Pasteur MSD SNC) e FLUENZ TETRA® (Medimmune LLC) nei quali compare l’antigene analogo al ceppo B/Phuket/3073/2013 (lineaggio B/Yamagata/16/88). Da segnalare che il 30.9.2016, l’OMS ha pubblicato la composizione del nuovo vaccino antinfluenzale per la stagione 2017 per l’Emisfero Australe, nella quale compare, al posto dell’antigene analogo al ceppo A/California/7/2009, l’analogo al ceppo A/Michigan/45/2015 più simile al virus A(H1N1)pdm09 che ha circolato da febbraio ad agosto 2016 in Russia, Ucraina e in Brasile.

Udine apre le porte all'igiene ospedaliera europea

Nell’ambito delle iniziative per celebrare il 25° anno dalla fondazione del Gruppo di lavoro GISIO il 20 settembre si terrà a Udine il seminario "L’Igiene Ospedaliera: stato dell’arte in Europa ed in Italia" che si pone tra le finalità quelle di concordare una visione aggiornata delle strategie di sviluppo dell’Igiene Ospedaliera a livello nazionale ed europeo; mettere a punto una strategia condivisa per valorizzare e promuovere l’Igiene Ospedaliera; promuovere network di ricerca e formazione sull’Igiene ospedaliera a livello europeo. Il seminario, che vedrà anche la partecipazione di colleghi provenienti da Germania, Francia e Spagna si articola in tre momenti: il primo sullo stato dell'arte dell'Igiene ospedaliera nei paesi rappresentati; il secondo sul management dell’igiene ospedaliera nei sistemi sanitari in trasformazione; il terzo sugli aspetti dell'igiene ospedaliera oltre il controllo del rischio infettivo. Apriranno il Convegno il Presidente nazionale SItI Carlo Signorelli e il Vicepresidente della Sezione Triveneta della SItI e Ordinario di Igiene a Udine Silvio Brusaferro (nella foto) che chiuderà anche la manifestazione assieme al Past-President Gaetano Maria Fara.Udine apre le porte all'igiene ospedaliera europea

Documento interosocietario inviato ai Governatori

Il 1° settembre è stato presentato alla Conferenza dei Presidenti delle Regioni un documento a firma congiunta SItI, SIMeVeP e ASSIMEFAC, sulla gestione delle emergenze non epidemiche in Sanità Pubblica, relativo al ruolo e alle attività dei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL in tema di sicurezza elaborato in occasione del Convegno intersocietario (SITI, SIMeVeP e ASSIMEFAC) svoltosi a Catania il 13 maggio, curato per la SItI dal Coordinatore del GdL Alimenti e Nutrizione Elena Alonzo (nella foto), quale avvio di un percorso condiviso tra Società Scientifiche, che si intende consolidare e portare avanti, nel rispetto degli obiettivi prefissati dalla specifica linea di azione del Macro Obiettivo 2.10 del Piano Nazionale Prevenzione (predisposizione di piani operativi regionali integrati di intervento per la gestione delle emergenze). Tra i punti salienti del documento le seguenti proposte:
- Attivazione dei Comitati dei Direttori dei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL in ogni regione, allargato al contributo delle Società scientifiche e delle Università e, in rete, con il Sistema Complesso di Protezione Civile;
- Elaborazione di un prototipo di linea guida per la redazione dei piani di emergenza e per la messa in sicurezza dei territori, per la tutela della popolazione umana/animale e la sicurezza alimentare;
- Sviluppo di un programma di rilancio dei comparti agro-alimentari e Zootecnici colpiti da eventi avversi;
- Promozione di programmi didattici che fornisca ai futuri colleghi gli elementi base nel settore della gestione delle emergenze non epidemiche e della protezione civile.

Pubblicata la Circolare per l'antinfluenzale 2016-17

E' stata pubblicata la Circolare sulla vaccinazione antinfluenzale per la prossima stagione autunnale e invernale. Il vaccino indicato dall’ OMS per la stagione 2016/2017 conterrà una nuova variante antigenica di sottotipo H3N2 (A/Hong Kong/4801/2014) che sostituisce ceppo A/Switzerland/9715293/2013 contenuto nel vaccino della stagione 2015/2016 ed una variante di tipo B (B/Brisbane/60/2008), appartenente al lineaggio B/Victoria/2/87, in sostituzione del precedente ceppo vaccinale, B/Phuket/3073/2013, appartenente al lineaggio B/Yamagata/16/88 (che però resta, insieme al nuovo, nel vaccino quadrivalente - "doppio B"). Nel documento inoltre si menziona la disponibilità in Italia del vaccino intradermico, indicato nella profilassi dell'influenza nei soggetti di età pari o superiore a 60 anni. Rispetto alla circolare pubblicata lo scorso anno vengono inclusi i dati storici di copertura nella popolazione anziana, che sottolineano il decremento allarmante degli ultimi anni, a voler focalizzare l'importanza del raggiungimento degli obiettivi di copertura.

Terremoto: la testimonianza degli attori in campo e le raccomandazioni igienico-sanitarie

La SItI ha pubblicato il giorno del terremoto un numero straordinario di Igienisti on-line come segno di solidarietà ma anche per diffondere alcuni protocolli operativi per i campi di accoglienza che vengono allestiti in questi giorni. In un comunicato stampa di oggi (vedi allegato) sono riassunte le precauzioni igienico-sanitarie da adottare in caso di emergenze sismiche che riguardano soprattutto l’organizzazione delle attività’ di ristorazione, di fornitura di acqua potabile, di smaltimento dei reflui e di controllo del rischio infettivo. Di seguito comunicazioni della Sezione Marche e alcune importanti testimonianze.

In Gazzetta il nuovo Piano anticorruzione. In campo anche i Direttori di Presidio e di Dipartimento

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 24 agosto il Piano nazionale Anticorruzione 2016 al quale hanno collaborato Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (AGENAS), il Ministro della Salute e naturalmente l'Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC). Nel nuovo documento sono indicate una serie di misure finalizzate a preservare il SSN dal rischio di eventi corruttivi e per innalzare il livello globale di integrità, di competenza e di produttività del sistema. Tra le figure che rispondono alla conoscenza dei processi organizzativi e gestionali interni all’azienda (cap. VII sanità, par. 3) sono inseriti anche il direttore medico di presidio, il direttore di distretto e il direttore di dipartimento.

Ecco scadenze e modalità per i rinnovi delle cariche sociali

Il rinnovo degli Organi collegiali avverrà ai sensi dello Statuto SItI che ha introdotto, nell'ultima modifica dello scorso dicembre 2015, il voto palese per il Consiglio delle Sezioni e ha previsto le candidature per il Presidente e per i membri elettivi della Giunta 30 giorni prima delle votazioni (ossia il 18 ottobre). Il Consiglio delle Sezioni Regionali verrà convocato nella nuova composizione il 18 novembre mentre il giorno successivo si svolgerà l'Assemblea generale dei soci. Le candidature per la Presidenza e per la Giunta dovranno pervenire alla Segreteria SItI entro il 18 ottobre mentre entro il 6 novembre 2016 dovranno tassativamente svolgersi le Assemblee di Sezione per il rinnovo dei Consigli Direttivi Regionali.

Vaccini obbligatori al nido: il Ministro a favore. Opinioni diverse nella SItI

Diamo volentieri spazio al dibattito sull'efficacia dei provvedimenti proposti da diverse istituzioni tra cui l'eclatante prospettiva di negare l'ammissione agli asili della Regione Emilia-Romagna ai soggetti che non presentano il certificato delle vaccinazioni obbligatorie regolarmente completate. Dopo il sondaggio di Igienisti on-line, la recente presa di posizione del Ministro Beatrice Lorenzin, registriamo altri pareri scettici o contrari sul tema che riportiamo con piacere: Vittorio Carreri (Past-President SItI), Amedeo Amadei (Milano), Antonio Faggioli (Bologna) e Antonio Ferro (Este).

Lorenzin: “Reggere la sfida per la sostenibilità senza perdere la nostra ricchezza"

“Oggi è una bellissima giornata, perché le strutture che abbiamo inaugurato sono un esempio di come si possa reggere la sfida per la sostenibilità del sistema senza perdere la nostra ricchezza, e cioè la sua universalità”. Così Beatrice Lorenzin, al termine della sua visita a Bologna, nel corso della quale ha inaugurato il nuovo Polo Cardio-Toraco-Vascolare al Policlinico Sant’Orsola e il Laboratorio Unico Metropolitano (L.U.M.) all’Ospedale Maggiore, due eccellenze nel panorama nazionale ed internazionale. L’intervento del Ministro, così come delle diverse autorità presenti, ha lanciato alcuni altri importanti messaggi per il SSN:
- la necessità di continuare ad assicurare un Servizio sanitario universalistico in grado di rendere disponibile per tutti l’accesso ai migliori interventi di prevenzione e cura;
- l’impegno a rendere sempre più stretta la collaborazione fra Governi centrale e regionale attraverso la Conferenza Stato-Regione; questo per rendere attuale su tutto il territorio nazionale la capacità di assicurare i LEA, ottimizzare l’uso delle risorse, migliorando le performances e consentendo risparmi;
- l’impegno a presidiare le risorse destinate al SSN supportandole con dati di efficacia ed appropriatezza;
- l'impegno a garantire il ricambio delle risorse umane consentendo il passaggio di competenze fra operatori esperti e nuovi assunti per salvaguardare il know how;
- la valorizzazione del rapporto fra mondo accademico e SSN finalizzato allo sviluppo della ricerca e a una formazione ottimale del personale del SSN.
(a cura di E. Guberti)

S.It.I. - Società Italiana di Igiene

Segreteria nazionale:
Viale Città d'Europa 74 - 00144 Roma
Tel e Fax: 06-5203492
E-mail: sitinazionale@tiscali.it