Il 26° Siculo-Calabro e il Congresso Apulo-Lucano chiudono l'anno scientifico

Ultimi due appuntamenti scientifici organizzati dalle Sezioni SItI prima della pausa natalizia: dal 10 al 12 dicembre a Mondello (PA) si terrà la 26a edizione del Congresso Siculo-Calabro dedicato a "La prevenzione al tempo della crisi" tema sul quale il Presidente dell'ISS Walter Ricciardi, terrà una lettura magistrale. Nella serata dell'11 dicembre si terrà l'Assemblea generale dei soci SItI. Il 18 dicembre si terrà a Bari il III Congresso regionale della SItI Apulo-Lucana dedicato a "La Prevenzione come elemento di sostenibilità del Sistema di Welfare: il ruolo dell’Igiene e della Sanità Pubblica" che si aprirà con una relazione del Presidente SItI Carlo Signorelli su "Il disegno strategico della prevenzione in Italia".

Nuovi membri nei Gruppi di Lavoro tumori e screening e DP

Riportiamo alcuni recenti avvicendamenti nel gruppo di lavoro Screening e Prevenzione Tumori e screening, coordinato da Silvio De Flora (nella foto). Sandro Cinquetti lascia il Gruppo e al suo posto entra Anna Maria Del Sole. Inserito nel board ristretto dello stesso Gruppo di lavoro anche Danilo Cereda. Nel Gruppo di Lavoro Dipartimento di Prevenzione entra Daniel Fiacchini.

Assemblea dei soci l'11 dicembre a Mondello (PA)

I Soci SItI in regola con la quota associativa per l'anno 2015 sono invitati a partecipare all'Assemblea generale dei Soci che si terrà presso l'Hotel Splendid La Torre di Mondello (Palermo) in occasione del XXVI Congresso Interregionale Siculo-Calabro venerdì 11 dicembre alle ore 19 (in seconda convocazione). All'Ordine del giorno la nomina di un membro del Collegio dei Probiviri, il bilancio previsionale 2016 e alcune modifiche statutarie non sostanziali già approvate all'unanimità dai Collegi e dal Consiglio delle Sezioni. Vedi convocazione.

Troppa burocrazia e poche risorse. Così l'OIP fotografa i Dipartimenti di Prevenzione

Gli operatori dei Dipartimenti di prevenzione denunciano la riduzione delle risorse dedicate a questo settore, un'attività sempre più burocratizzata, e la necessità di disporre di strumenti di comunicazione esterna e interna che siano in grado di dare risposte ai bisogni dei cittadini e degli operatori stessi. Queste alcune considerazioni che emergono dall'Osservatorio Italiano Prevenzione (OIP) la cui edizione 2015 è stata presentata a Roma il 25 novembre nell'ambito di un convegno organizzato presso l'Istituto Superiore di Sanità durante il quale sono intervenuti tra gli altri Carla Collicelli, Walter Ricciardi, Francesco Calamo Specchia, Fabrizio Faggiano, Carlo Signorelli, Fausto Francia e Gianni Rezza.

Renga ricordato al Convegno del 25 novembre presso l'ISS

L'allieva Roberta Siliquini ha ricordato ieri a Roma Giovanni Renga, 79 anni, già Ordinario di Igiene all'Università di Torino e Presidente della SItI negli anni 2003-2004, che si è spento il 30 ottobre dopo una breve malattia. Siliquini ha ripercorso le tappe della carriera di Renga iniziata a Parma e proseguita a Sassari, Napoli, Ancona e Torino. Una carriera eccellente sotto la guida del Maestro Bruno Angelillo con alcune intuizioni scientifiche come lo sviluppo della pedagogia medica che ne hanno fatto un grande innovatore.

I ricordi di Giovanni Renga. Commemorazione il 25 novembre

E' stato salutato in un soleggiato pomeriggio autunnale di qualche giorno fa da tanti colleghi ed amici Giovanni Renga, 79 anni, già Ordinario di Igiene all'Università di Torino e Presidente della SItI negli anni 2003-2004, che ci ha lasciato dopo una breve malattia. I funerali si sono svolti a Cremona, sua città natale alla presenza di una significativa rappresentanza della nostra società scientifica. La commemorazione scientifica di Renga è stata programmata per il 25 novembre alle ore 9 presso l'Istituto Superiore di Sanità in occasione della presentazione del Rapporto 2015 della Fondazione Smith Kline con la quale Renga ha collaborato per molti anni. Numerosi soci hanno voluto manifestare testimonianze di affetto e di cordoglio.

SItI, SNOP e SIMeVeP unite su sicurezza alimentare e prevenzione

L’importanza di strategie comunicative che non distorcano la percezione del rischio, di un lavoro congiunto sui temi della sicurezza alimentare e un richiamo al lascito di EXPO. Questi alcuni dei contenuti dell’intervento del Presidente SItI al convegno "Food Safety e Food Security: scenari futuri e ineludibile evoluzione della prevenzione primaria" organizzato a Roma il 5 Novembre dalla Società Italiana di Medicina Veterinaria Preventiva (SIMeVeP). Riallacciandosi al concetto formulato dall’OMS di ‘One World-One Health-One Medicine’ Il Presidente della SItI ha sottolineato quanto questo sia da implementare con convinzione in ambito preventivo dettagliandone gli ambiti - dall'ambiente, alla sicurezza alimentare, all’antibiotico resistenza fino all’appropriatezza - e riportando i modelli collaborativi di successo di molte Regioni italiane. Da quanto emerso dai lavori congressuali ben si comprende la necessità di continuare a lavorare in collaborazione e con impegno sulle strategie e le buone pratiche in prevenzione salvaguardando il patrimonio del nostro SSN alla luce dei nuovi assetti organizzativi.

Le Regioni approvano, il MEF prende tempo

Altro passo in avanti nell'iter di approvazione del nuovo Piano di Prevenzione Vaccinale 2016-18. Il 5 novembre le Regioni hanno espresso parere favorevole al Piano mentre il Ministero dell'economia ha ritenuto di approfondire il nodo cruciale delle coperture finanziarie. Si stima infatti un costo complessivo di 620 milioni ai quali devono però essere sottratte le spese per le vaccinazioni già offerte nelle diverse Regioni. Oltre all’ introduzione dei nuovi programmi vaccinali, tra le novità del Piano anche la possibilità di obbligare a presentare il certificato vaccinale a scuola per alcuni vaccini e la valutazione di possibili sanzioni, in collaborazione con gli ordini professionali, per i medici che non dovessero seguire le indicazioni del Piano.

Walter Ricciardi Presidente dell'Istituto Superiore Sanità

La SItI saluta con grande piacere ed orgoglio la nomina ufficiale di Walter Ricciardi a Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità di cui è stato per 12 mesi Commissario. Ricciardi - che ha acquisito numerosi meriti scientifici - è professore ordinario di Igiene all'Università Cattolica del S.Cuore ed è stato, dal 2010 al 2014, Presidente dell'Associazione Europea di Sanità Pubblica (EUPHA) e, in precedenza, Segretario generale, Coordinatore del Collegio dei docenti di discipline igienistiche e Coordinatore del Comitato scientifico della nostra Società. Complimenti a Walter e auguri di Buon Lavoro.

Ecco le raccomandazioni per l'antinfluenzale

Il vaccino antinfluenzale per la stagione 2015/2016 conterrà una nuova variante antigenica di sottotipo H3N2 (A/Switzerland/9715293/2013), che sostituirà il ceppo A/Texas/50/2012 contenuto nel vaccino della stagione 2014/2015 e una nuova variante di tipo B (B/Phuket/3073/2013), appartenente sempre al lineaggio B/Yamagata/16/88, in sostituzione del precedente ceppo vaccinale, B/Massachusetts/2/2012. Queste alcune delle novità contenute nella Circolare Ministeriale sulla prevenzione e controllo dell’influenza per la stagione 2015-2016 diffusa nei giorni scorsi dal Ministero della Salute.

S.It.I. - Società Italiana di Igiene, MEDICINA PREVENTIVA E SANITA' PUBBLICA

Segreteria nazionale:
Viale Città d'Europa 74 - 00144 Roma
E-mail: sitinazionale@tiscali.it
Tel e Fax: 06-5203492

Informativa privacy