Verso l'albo nazionale dei Direttori generali delle Aziende sanitarie

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 21 gennaio il decreto che recepisce l'articolo 11, lettera p) della legge delega "Madia" sulla Pubblica Amministrazione. La principale novità è la costituzione di un elenco nazionale, presso il Ministero della Salute, dei professionisti idonei a ricoprire l'incarico di direttore generale delle Asl, Ao e degli altri enti del Ssn inclusi i policlinici universitari. Il decreto approvato ha anche definito le disposizioni per il conferimento degli incarichi e previsto la decadenza da direttore generale in caso di gravi disavanzi, per violazioni di legge o per il mancato rispetto delle norme in materia di trasparenza. Nuove misure, poi, anche per il conferimento degli incarichi di direttore sanitario, amministrativo e socio-sanitario. Ora i decreti andranno in Parlamento per i pareri previsti delle diverse Commissioni di competenza per poi tornare al Cdm per il varo definitivo.

Inchieste di RAI 3 e Sky-Tg24 fanno luce sull'utilità dei vaccini

"La battaglia dei vaccini" è il titolo dell'inchiesta di Presa Diretta (RAI 3) andata in onda domenica 10 gennaio 2016 per capire come mai in Italia non ci si vaccini abbastanza contro le malattie infettive e da dove nascono le tesi di chi diffonde sul web bufale che, anche a distanza di anni, si fa fatica a demolire. Anche Sky-Tg24 ha trasmesso un'inchiesta che analizza ed evidenzia i pericoli della diminuzione delle vaccinazioni con alcune interviste. Il servizio televisivo intitolato "Tre madri raccontano le loro storie" espone chiaramente l'importanza delle vaccinazioni anche grazie ad autorevoli interventi della comunità scientifica italiana e della SItI.

Comunicato Stampa SItI n. 1 del 18 gennaio 2016

Igienisti: "le competenze di igiene e sicurezza alimentare restino al Ministro della Salute"

Leggi il comunicato.

L’igienista Perri Direttore Generale all'ASP di Catanzaro

Lo scorso 30 dicembre la Giunta della Regione Calabria ha nominato cinque nuovi direttori generali nella sanità: Asp di Cosenza: Mauro Raffaele; Asp di Vibo Valentia: Angela Caligiuri; Asp di Catanzaro: Giuseppe Perri (nella foto), che era già Commissario; Ao di Cosenza: Achille Gentile, che era già Commissario; Ao di Reggio Calabria: Frank Benedetto, che era già Commissario. «Con la nomina dei Direttori Generali delle AA.SS.PP. e AA.OO. della nostra Regione» ha dichiarato il Presidente, «la Giunta ha inteso valorizzare il merito ed i buoni risultati conseguiti dai manager sanitari dando stabilità al Servizio Sanitario Regionale. Con questo atto si chiude una fase di instabilità del Sistema Sanitario Regionale e ciò consentirà finalmente al Dipartimento di elaborare gli obiettivi che i Direttori Generali dovranno perseguire per uscire dal Piano di rientro in collaborazione con la Struttura Commissariale." A Giuseppe Perri, detto Peppino, già Presidente della Sezione Calabria della SItI i più vivi complimenti e auguri di Buon Lavoro da parte della SItI.

Docenti di igiene -40% in 8 anni. Una Conferenza del Collegio a Roma

Al gennaio 2016 i professori Ordinari di igiene generale ed applicata (MED/42) in servizio nelle università italiane sono 73, 4 in meno rispetto a un anno fa (Marisa Arpesella, Gianfranco Tarsitani, Orazio Grillo e Ferdinando Di Orio). A questi si aggiungono 102 Associati, 120 Ricercatori a tempo indeterminato e 20 a tempo determinato. Continua il calo drastico di docenti dopo il picco dell'anno 2007 (122 Ordinari) nonostante l'alto numero di abilitati nelle varie sedi (ad oggi solo uno dell'ultima tornata è in servizio, Giovanni Orsi presso l’università La Sapienza di Roma). Nonostante ciò l'Igiene continua a essere uno dei Settori Scientifico Disciplinari dell’Area delle Scienze Bio-Mediche più numerosi (nei primi sei) con 32 Scuole di specializzazione attive e 177 contratti per il primo anno (+20% rispetto all'anno precedente). Al momento sono due i casi di job sharing (ex art.6 comma 11 L240/2010): Fabio Barbone (Udine e Trieste) e Carlo Signorelli (Parma e Vita-Salute San Raffaele di Milano). Delle prospettive della disciplina e delle attività di ricerca si parlerà in una Conferenza dei docenti di igiene programmata a Roma entro la fine di marzo 2016.

I dieci buoni consigli della SItI che hanno fatto il giro d'Italia

Anche il singolo cittadino può intraprendere azioni per difendersi dai rischi sanitari degli inquinamenti, soprattutto quelli a breve termine che possono causare effetti sull'apparato respiratorio e sul sistema cardiovascolare. Negli ultimi giorni dell'anno 2015 la SItI ha voluto contribuire al dibattito attuale non entrando nel dettaglio delle misure "tampone" adottate ma dando semplici e motivati consigli per ridurre le esposizioni individuali e quindi i danni sanitari. Ecco il decalogo rivisto e corretto: 1. Niente jogging e attenti alle biciclette; 2. Le mascherine non professionali sono inutili; 3. Bambini stanno meglio a casa; 4. Anziani e donne in gravidanza sono piu' a rischio; 5. Fumo e inquinamento sono una miscela esplosiva; 6. Finestre chiuse ai piani bassi; 7. Prese d'aria lontane dalle vie col traffico; 8. Nell'abitacolo dei veicoli ricircolo dell'aria; 9. Riscaldamento moderato; 10. migliorare la cultura ambientale e il proprio stile di vita. I consigli sono stati apprezzati come dimostrato dalla ricchissima rassegna stampa diffusa dall'Ufficio stampa della SItI che va dal Corriere del Veneto al Giornale di Sicilia.

L'Assemblea dei soci approva le modifiche dello Statuto

L'Assemblea generale dei Soci che si è tenuta presso l'Hotel Splendid La Torre di Mondello (Palermo) in occasione del XXVI Congresso Interregionale Siculo-Calabro venerdì 11 dicembre ha approvato il bilancio previsionale 2016 e apportato alcune modifiche statutarie già approvate all'unanimità dai Collegi e dal Consiglio delle Sezioni. Vedi testi modifiche e il nuovo testo dello Statuto SItI.

Sciacca (con Fara e Lagravinese) nominato tra i probiviri

L'Assemblea generale dei Soci ha nominato il professor Salvatore Sciacca (nella foto) quale membro del Collegio dei Probiviri. Sostituisce il compianto Giovanni Renga e affianca gli altri due membri nominati nell'Assemblea dei soci tenutasi il 17 ottobre a Milano: Domenico Lagravinese e Gaetano Maria Fara. Tra i compiti dei probiviri anche quello di dirimere eventuali questioni sui conflitti di interessi dei soci ai sensi del nuovo Codice Etico della SItI.

Il Congresso Apulo-Lucano e un incontro in Bocconi sulla prevenzione chiudono l'anno scientifico

Ultimi appuntamenti scientifici dell'anno 2015. Il 18 dicembre si terrà a Bari il III Congresso regionale della SItI Apulo-Lucana dedicato a "La Prevenzione come elemento di sostenibilità del Sistema di Welfare: il ruolo dell’Igiene e della Sanità Pubblica" che si aprirà con una relazione del Presidente SItI Carlo Signorelli su "Il disegno strategico della prevenzione in Italia". Il 21 dicembre un gruppo di igienisti in rappresentanza della SItI parteciperà all'Università Bocconi di Milano a un Workshop interdisciplinare ad invito su "Prevenzione e diagnosi precoce: è possibile una collaborazione tra SSN e forme integrative?"

"Nessuna evidenza per sospendere l'offerta universale"

Una nota scientifica firmata da Paolo Bonanni e Carlo Signorelli e pubblicata sul n. 5/2015 di Igiene e Sanità Pubblica ha analizzato gli effetti collaterali gravi del vaccino anti-rotavirus con particolare riguardo all'invaginazione intestinale, anche alla luce delle ragioni che hanno indotto le autorità sanitarie francesi alla sospensione, nell'aprile 2015, delle campagne vaccinali e che hanno suscitato anche in Italia qualche perplessità. Considerando le evidenze scientifiche attuali e gli orientamenti motivati di altri paesi europei nonchè gli indicatori sull'andamento dell'infezione nel nostro Paese, gli autori concludono che non vi sono, al momento, ragioni per interrompere le offerte vaccinali universali nell'infanzia del vaccino anti-rotavirus (incluse anche nella bozza del nuovo PNPV) che mostra un profilo beneficio-rischio favorevole ed è caratterizzato da un ottimo profilo costo-efficacia.

S.It.I. - Società Italiana di Igiene, MEDICINA PREVENTIVA E SANITA' PUBBLICA

Segreteria nazionale:
Viale Città d'Europa 74 - 00144 Roma
E-mail: sitinazionale@tiscali.it
Tel e Fax: 06-5203492

Informativa privacy