Focolaio di tubercolosi a Treviso con circa 40 contagiati

  • Stampa

Un focolaio di tubercolosi è stato riscontrato in una scuola di Treviso dove una maestra, ignara di avere la malattia, ha contagiato diversi soggetti con 10 casi riscontrati e 30 infezioni in bambini, tutti avviati alla chemioprofilassi. Il caso è ora sotto controllo ed è circoscritto, come ha anche affermato Gianni Rezza (nella foto) dell'Istituto Superiore di Sanità, recatosi nella Asl Veneta a verificare la situazione, assicurando che essa non desta preoccupazione anche per la pronta risposta della Asl. Il caso è nato per la diagnosi fatta ad un bambino in una classe elementare. I medici hanno intuito che l'origine poteva essere un adulto. Il collega Sandro Cinquetti, Direttore del SISP dell’Asl di Treviso, ha svolto il ruolo di “regista” dell’operazione che ha anche avuto il plauso del Ministero della salute. Di questo caso, per certi versi eclatante, si è parlato con ospite anche Sandro Cinquetti, sabato 13 aprile al programma RAI "Uno mattina in famiglia".