Decreto Lorenzin: verso l'obbligo per 10 vaccini. Ma la discussione è aperta.

  • Stampa

Scenderebbero da 12 a 10 le vaccinazioni obbligatorie con altre 4 "consigliate attivamente"; sanzioni più basse per i genitori che non vaccinano e nessun accenno alla possibile perdita della patria potestà. Questi i principali emendamenti approvati dalla Commissione Igiene e Sanità del Senato dopo la discussione sul Decreto Lorenzin che estende gli obblighi vaccinali e i controlli per gli accessi scolastici. Tra le reazioni più recenti e significative segnaliamo quella del Presidente dell'ISS Walter Ricciardi e del Presidente della Regione Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini. Sul fronte societario, dopo la nota ufficiale SItI del 21 giugno con l'auspicio della rapida conversione del Decreto, segnaliamo un parere del Collegio degli Operatori che verrà esaminato nella prossima Giunta SItI, e una lettera della Sezione Lombardia all'Assessorato (congiuntamente a SNOP e UNPISI), note peraltro in parte superate dalle modifiche al Decreto apportate durante la recente discussione parlamentare.