Il GISIO rilancia la sfida creativa sull'igiene delle mani

  • Stampa

Facendo seguito al successo dello scorso anno, che ha visto vincitori della Sfida nazionale gli studenti dell'Università di Bari, anche quest'anno il GISIO ha lanciato la sfida creativa sul tema dell'Igiene delle mani, finalizzata a promuovere la realizzazione, da parte degli studenti universitari, di messaggi efficaci sul tema “Clean Care is Safer Care”. L’iniziativa è indirizzata agli studenti dei Corsi di Laurea in Medicina, Odontoiatria e delle Professioni sanitarie. Gli studenti partecipanti potranno lavorare singolarmente o in gruppo, e produrre manifesti, locandine, video, o altro materiale di promozione della pratica dell'igiene delle mani. I lavori verranno giudicati in base alla correttezza del messaggio, impegno produttivo, qualità grafica, originalità, potenziale impatto sui destinatari e utilizzabilità per una campagna. Ciascuna sede premierà il vincitore in occasione della Giornata Mondiale per l'Igiene delle mani del 5 maggio. I vincitori a livello locale parteciperanno alla Sfida nazionale, la cui premiazione si svolgerà durante il 50° Congresso SItI di novembre.
Faranno parte delle commissioni i rappresentanti del SISM (Segretariato Italiano Studenti Medicina), membro effettivo dell’ IFMSA (International Federation of Medical Students’ Associations), riconosciuta come Associazione Non Governativa presso le Nazioni Unite. Hanno già aderito le sedi di Bari, Catania, Chieti, Messina, Milano, Napoli Federico II, Parma, Pavia, Roma Cattolica, Roma Tor Vergata (sede Albania) e Sassari, ma le adesioni sono ancora aperte. L’invito è stato diffuso dal Presidente del Collegio dei docenti della SItI Roberta Siliquini, a tutti i Colleghi, che possono contattare Francesco Auxilia (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e Antonella Agodi (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) per informazioni e adesioni.