Il GISIO si riunisce al Ministero. I complimenti di Maraglino

  • Stampa

Il 16 marzo, presso la sede del Ministero della Salute, si è riunito il Gruppo di lavoro GISIO per la prima riunione del biennio alla presenza di molti componenti e con alcuni collegati in videoconferenza, accolti dal Direttore dell’Ufficio V - Prevenzione delle malattie trasmissibili e profilassi internazionale, Francesco Maraglino che ha espresso l’apprezzamento per il lavoro del GISIO evidenziandone l’attività nota e importante su temi strategici sui quali il Ministero è molto attivo. Dopo il passaggio delle consegne tra Cesira Pasquarella e Antonella Agodi (nella foto), i ringraziamenti al Presidente SItI e alla Giunta nazionale, nonché al Direttore di Igienisti on-line, la riunione è stata condotta congiuntamente dal nuovo Coordinatore e dai past Coordinatori Mura e Pasquarella. Il programma del GISIO, articolato in quattro punti principali, è stato oggetto di intenso dibattito, dal Progetto SPIN-UTI 2016-2017, al Progetto “Choosing wisely-Igiene ospedaliera”, in collaborazione con ANMDO, dal Piano Nazionale di Contrasto all’Antimicrobico-Resistenza (PNCAR) 2017-2020, Ministero della Salute alle collaborazioni intra- ed inter-societarie. Stefania Iannazzo e Paolo D’Ancona, esperti del GISIO, hanno sottolineato l’intensa collaborazione del Ministero con le società scientifiche coinvolte nella stesura del PNCAR, e il ruolo fondamentale del GISIO, anche a seguito dei consigli scaturiti dalla country visit dell’ECDC nel gennaio scorso.