Il rapporto dei NAS dipinge un quadro critico dei controlli alimentari

  • Stampa

Dal resoconto dei Nuclei Antisofisticazione e Sanità (NAS), recentemente presentato al Parlamento, emerge un'immagine piuttosto negativa del comparto agroalimentare. Vengono riportate elevate percentuali di irregolarità con una stima di almeno un caso di illecito e frode ogni tre controlli effettuati dai Carabinieri. "Questa rappresentazione - sottolinea Aldo Grasselli, presidente uscente della SIMeVeP - anziché sostenere un potenziamento della prevenzione, rischia di mettere i medici e i veterinari dei dipartimenti di prevenzione sul banco degli imputati, come se fossero incapaci ed inutili, se non addirittura intenzionalmente miopi." Su questo punto SItI, SIMeVeP e SNOP - che avvertono analoghe delegittimazioni nelle proprie materie - si troveranno per concordare iniziative congiunte di comunicazione e affermazione della peculiarità delle proprie competenze.