Verso l'albo nazionale dei Direttori generali delle Aziende sanitarie

  • Stampa

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il 21 gennaio il decreto che recepisce l'articolo 11, lettera p) della legge delega "Madia" sulla Pubblica Amministrazione. La principale novità è la costituzione di un elenco nazionale, presso il Ministero della Salute, dei professionisti idonei a ricoprire l'incarico di direttore generale delle Asl, Ao e degli altri enti del Ssn inclusi i policlinici universitari. Il decreto approvato ha anche definito le disposizioni per il conferimento degli incarichi e previsto la decadenza da direttore generale in caso di gravi disavanzi, per violazioni di legge o per il mancato rispetto delle norme in materia di trasparenza. Nuove misure, poi, anche per il conferimento degli incarichi di direttore sanitario, amministrativo e socio-sanitario. Ora i decreti andranno in Parlamento per i pareri previsti delle diverse Commissioni di competenza per poi tornare al Cdm per il varo definitivo.