Verso la chiusura della vertenza legale: la SItI agì in modo ineccepibile

La recente sentenza del Tribunale di Roma (n. 14821/2019 pubblicata il 12/07/2019) ha accolto la eccezione della SItI di cessazione della materia del contendere nei confronti dei soci Panico e Valsecchi che avevano impugnato la deliberazione del 7 ottobre 2017 con cui la SItI aveva modificato disposizioni statutarie al fine di adeguare lo statuto alle nuove previsioni di legge. Afferma in sintesi che appaiono “prive di pregio” le censure mosse alla impugnata deliberazione, che non vi è stata violazione dell’art. 35 dello Statuto (come da loro lamentato) e che era adottabile, attesi i tempi stretti, l’iter dell’art. 18 dello statuto. Il Tribunale ha ritenuto ineccepibile il percorso adottato dalla nostra Società. Il Tribunale ha ribadito doversi procedere con una declaratoria di cessazione della materia del contendere con compensazione di spese “in ragione della condotta processuale degli attori e delle deduzioni contraddittorie degli stessi” e sulla scorta di motivazioni (nel merito, ed in via incidentale) che possono essere lette con favore da parte della SItI.

Pubblicati i dati di copertura 2018: esavalente 95,1%, MPR 93,2%

Come previsto e annunciato dopo la pubblicazione dei dati di alcune regioni le coperture vaccinali dell'infanzia sono in crescita. Pubblicati i dati della Direzione generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute La copertura nazionale a 24 mesi (per i bambini nati nel 2016) nei confronti della polio raggiunge il 95% (95,09%), +0,48% rispetto al 2017. Per la prima dose di vaccino MPR si arriva al 93,22% (+1,38% rispetto all’anno precedente e record storico). Aumentano anche le coperture per le vaccinazioni anti-pneumococcica (+0,73% al 91,63% nel 2018) e anti-meningococcica C (+2,29% al 84,93% nel 2018). Migliorate anche le coperture vaccinali nazionali a 36 mesi (relative ai bambini nati nell’anno 2015) e quelle a 48 mesi (bambini nati nel 2014), rilevate per verificare le attività di recupero nei bimbi inadempienti: l’anti-polio passa da 93,33% a 96,01% e l’anti-morbillo da 87,26% a 94,93%, con un guadagno rispettivamente del +2,68% e del +7,67%.

Ecco il quadro completo dei contratti per gli specializzandi in igiene

Ecco il quadro definitivo dei contratti per il primo anno della Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva. Saranno complessivamente 244 i posti, di cui 231 statali, 10 Regionali e 3 messi a disposizione da privati. In aggiunta ci saranno 11 posti per dipendenti del SSN. Il quadro delle 35 Scuole di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva, con eventuali informazioni e brochure messe a disposizione degli aspiranti specializzandi, è pubblicato sul sito societario. I contratti di formazione medica specialistica complessivi per quest'anno sono 8.776, con un incremento di circa il 30%. Di questi, 8.000 sono finanziati con risorse statali (erano 6.200 l’anno scorso), 612 con fondi regionali (a fronte dei 640 del 2018), 164 con risorse di altri enti pubblici e/o privati (contro 94). Non si può a questo punto non riconoscere lo sforzo fatto quest'anno dal governo per sanare la carenza cronica di posti nelle Scuole.

Ecco il comunicato finale di Castelbrando 9

Il Convegno Nazionale “Castelbrando 9”- Uniformare l’offerta preventiva per favorire la coesione sociale in un Paese che cambia - ha visto la partecipazione di circa 300 operatori, per lo più dei Dipartimenti di Prevenzione delle ASL del Servizio Sanitario Nazionale (SSN). In allegato il comunicato conclusivo di Castelbrando 9 redatto dai Presidenti Sandro Cinquetti e Vittorio Carreri.

Aumentano i contratti per gli specialisti in igiene (+30%)

Il quadro degli accreditamenti delle Scuole e dei contratti che il MIUR ha messo a disposizione per il 2019 è coerente con la carenza di specialisti in Igiene e Medicina Preventiva (una delle discipline rilevanti per il SSN e deficitaria). Nelle 35 Scuole di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva (non c'è più Chieti ma torna Campobasso) si è passati da 177 contratti statali a 231 con un incremento del 30,5%. Se si aggiungono i posti regionali (una ventina) e quelli dei privati si supereranno quasi certamenre i 260. Ci si augura ora che scelgano la nostra specialità medici motivati, che poi non rinuncino come accaduto in passato. Tra le novità del Decreto i 12 posti per le Scuole di Specializzazione in medicina di comunità e cure primarie in 4 sedi (Padova, Bologna, Napoli Federico II e Modena-Reggio), il cui significato dovrà essere chiarito in prospettiva futura, non essendo attualmente comprese nell'area della sanità pubblica.

A L’Aquila la terza riunione della Consulta degli Specializzandi

Nel corso della mattinata di giovedì 13 giugno 2019 si è tenuta a L’Aquila la terza riunione della Consulta degli Specializzandi (nella foto Giulia Giovanazzi, Vice-Coordinatore, Andrea Barbara, Coordinatore, Francesco Scarpitta, Segretario). Dopo un breve resoconto sull’imminente VI edizione delle Giornate degli Specializzandi S.It.I. (GdS), che ha messo in luce le criticità ma soprattutto i punti di forza e le opportunità di un evento di tale portata, molteplici sono stati gli argomenti all’ordine del giorno; primo fra tutti l’assegnazione dell’organizzazione della VII edizione delle GdS, da realizzarsi tra maggio e giugno 2020, alla Scuola di Udine, dove gli specializzandi avranno modo di concentrarsi su specifiche tematiche con l’ambizione di portarle in discussione nel corso dell’evento mondiale di Roma 2020. La riunione si è quindi focalizzata sulla condivisione di regolamenti interni alla Consulta, sul rafforzamento dei rapporti presenti e futuri con EuroNet MRPH, ma anche sul confronto in merito al Decreto Calabria e alle sue ripercussioni sulla Sanità dal punto di vista del giovane igienista. Un ringraziamento è diretto alla sede de L’Aquila per l’ospitalità e l’organizzazione dell’evento #GdS2019, splendidamente riuscito. Ulteriori approfondimenti dedicati alle “Giornate degli Specializzandi" seguiranno nelle prossime edizioni di Igienisti on-line. Prossima riunione: 6-7 settembre a Cagliari, dove il Prof. Contu condurrà una dimostrazione di analisi pratica di Urban Health applicata alla città ospitante (a cura di A. Barbara).

La SItI impegnata nella redazione di tre Linee Guida

La SItI, come è noto inserita dal Ministero della Salute nell’elenco delle società scientifiche e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie abilitate a produrre linee guida cui i medici e gli altri operatori sanitari dovranno attenersi nello svolgimento della propria attività, si sta dedicando, insieme ad altre Società Scientifiche e Associazioni accreditate, alla redazione di Linee Guida sulle seguenti tematiche: 1) Follow-up post trattamento delle lesioni cervicali intraepiteliali di alto grado; 2) Vaccinazione anti HPV post trattamento delle lesioni cervicali intraepiteliali di alto grado; 3) Biomarcatori nello screening cervicale con test HPV.

Tanti abstract per il Congresso Nazionale di Perugia: +25%

Sono pervenuti entro la scadenza del 9 giugno ben 662 abstract per il 52° Congresso SItI, che si svolgerà a Perugia dal 16 al 19 ottobre 2019 organizzato dalle tre Sezioni (Umbria, Marche e Abruzzo-Molise) colpite dal recente sisma che ha ispirato alcuni dei temi del Congresso. Il dato è superiore del 25% rispetto ai lavori pervenuti per il 51° Congresso di Riva del Garda. In attesa delle valutazioni del Comitato scientifico, presieduto dal professor Francesco Vitale, informiamo i soci che sul sito www.siti2019.it sono disponibili tutte le informazioni sul congresso e sulle modalità di iscrizione.

A Vienna il prossimo Summer Meeting di EuroNet MRPH

Cresce la famiglia EuroNet MRPH e continuano gli impegni europei per gli specializzandi, con il prossimo Summer Meeting di EuroNet MRPH che farà tappa al Center for Public Health di Vienna, dal 25 al 27 luglio prossimi.
L’Austria è da poco entrata a far parte della rete europea dei medici in formazione in sanità pubblica e l’appuntamento di luglio si candida a confermare l’importanza del confronto internazionale per i futuri professionisti del settore.
Saranno tre giorni ricchi di attività, incentrati soprattutto su questioni di tutela della salute delle vulnerable communities, tema di grande attualità e considerevole importanza in chiave europea. Per info e registrazioni è possibile visitare http://euronetmrph.org/viennasummermeeting/. C’è tempo fino al 23 giugno.

L'acqua al centro della Giornata 2019 delle professioni sanitarie

Si terra a Matera il 13 Settembre la V GIORNATA DELLE PROFESSIONI SANITARIE 2019.Il tema che verrà trattato L’acqua: sicurezza e qualità un binomio indissolubile; l’acqua, bene di valore inestimabile perché fonte di vita e sempre più al centro di un ampio dibattito che inevitabilmente investe molti stakeholder e tra questi inevitabilmente anche i consumatori. Saranno trattati argomenti quali i riferimenti legislativi, i problemi e le soluzioni, con un focus emergente sul tema legionella, igiene dell’impianto idrico, sistemi innovativi relativi al Trattamento Acqua ed educazione alla salute nelle scuole, nonché utilizzo sicuro dell’acqua per chi viaggia nei paesi tropicali..

S.It.I. - Società Italiana di Igiene, MEDICINA PREVENTIVA E SANITA' PUBBLICA

Segreteria nazionale:
Viale Città d'Europa 74 - 00144 Roma
E-mail: sitinazionale@tiscali.it
Tel e Fax: 06-5203492

Informativa privacy