Convocazione Assemblea Straordinaria Soci S.It.I.

I Soci della SItI sono convocati per l'Assemblea Straordinaria che si terrà a Taormina (ME) in occasione del convegno dal titolo “La prevenzione nella popolazione ed in ambiente ospedaliero alla luce dei nuovi LEA".

Scarica la Convocazione

Comunicato Stampa Congiunto SItI - SIP - FIMMG - FIMP del 6 settembre 2017

Il Board del Calendario Vaccinale per la Vita, riunitosi oggi a Roma per fornire  supporto scientifico e tecnico e chiarimenti procedurali sull’ applicazione della Legge 119 del 31 luglio 2017 sull’obbligo vaccinale per l’iscrizione a scuola, sottolinea che:

1)    Non esistono rischi aggiuntivi tali da controindicare la vaccinazione nei soggetti già immuni per malattia naturale o precedente vaccinazione per una o più malattie. Pertanto l’utilizzo di vaccini combinati non pone alcun problema di incremento della frequenza e della gravità di effetti collaterali rispetto ai vaccini monocomponenti. Le vaccinazioni in formulazioni monocomponenti saranno utilizzate solo quando i servizi vaccinali  saranno stati opportunamente dotati.

2)    In tale ottica si raccomanda di evitare l’utilizzo dei test sierologici per verificare l’eventuale pregressa immunizzazione.

3)    Sono invece totalmente inutili e privi di qualsiasi valore predittivo i test che vengono proposti da alcuni per verificare la potenziale pericolosità dei vaccini  per bambini con particolari profili genetici.

4)    Resta ferma la necessità che il medico certifichi, ove a lui note perché risultanti dalla storia clinica, condizioni di rarissime patologie (la cui lista è validata dall’Istituto Superiore di Sanità) che controindicano alcune vaccinazioni in modo permanente o temporaneo. Questi pazienti sono già noti e seguiti presso centri specialistici.

5)    Da ultimo si segnala come la legge prevede quali condizioni esimenti dall’obbligo vaccinale in caso di pregressa immunizzazione da malattia naturale, esclusivamente:  la notifica effettuata all’atto della diagnosi o in alternativa i referti di analisi sierologica. Nessun altro certificato o attestazione può considerarsi equipollente.

A breve il Board fornirà un documento tecnico pubblico contenete indicazioni operative.

Leggi il comunicato congiunto.

Società scientifiche: plauso al Ministro per le nuove norme

Le quattro Società e Associazioni medico-scientifiche che si occupano di vaccinazioni, Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica (SItI), Società Italiana di Pediatria (SIP), Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) e Federazione Italiana Medici di Medicina Generale (FIMMG), plaudono al Ministro Lorenzin per la conversione in legge del Decreto sull'estensione degli obblighi vaccinali. "Con soddisfazione - commentano i quattro Presidenti - prendiamo atto che si è chiusa una fase politica concitata con toni duri e strumentali che poco hanno a che fare con gli argomenti scientifici. Attendiamo fiduciosi l'emanazione della Circolare Ministeriale esplicativa del nuovo quadro legislativo che muta anche alcune procedure pratiche e ci mettiamo a disposizione per ogni supporto scientifico. A fronte del calo vaccinale certificato, il Ministero della Salute italiano ha aperto una nuova fase storica nelle strategie di sanità pubblica che ci auguriamo porti a risultati positivi in termini di tutela della salute della popolazione come già accaduto dove sono stati introdotti nuovi obblighi e regole più restrittive per l'ammissione scolastica".

Il Congresso SItI del 2018 sarà a Riva del Garda (Trento)

La Giunta Esecutiva della SItI ha dato il via libera alla proposta della Sezione Triveneto di organizzare la 51a edizione del Congresso Nazionale della SItI a Riva del Garda (Trento). Il collega Emanuele Torri (primo ex coordinatore della Consulta degli specializzandi SItI ad assumere la carica di Presidente di Sezione), assieme alla Segreteria Nazionale, sta ultimando le trattative con il noto centro congressi della località trentina e con la Provincia Autonoma di Trento per i dettagli organizzativi, incluse le navette da/per la Stazione ferroviaria di Rovereto e l'aeroporto di Verona. Le date dovrebbero essere dal 17 al 20 ottobre 2018.

Dopo l'accreditamento il "tormentone" del Concorso 2017

Completata, con la chiusura della banca dati, la prima fase per l'accreditamento delle Scuole di Specializzazione da parte del MIUR, l'attenzione degli addetti ai lavori e degli aspiranti si concentra sul prossimo concorso di ammissione al 1° anno che prevede nuove e (speriamo !) più semplici regole di scorrimento delle graduatorie. Il  Consiglio di Stato ha inviato al MIUR una nota a proposito della modifica delle modalità di svolgimento dell'esame di ammissione alle Scuole di specializzazione, che il Ministero avrebbe cambiato senza acquisire il parere del CUN e della CRUI. Essa contiene rilievi sulla tempistica e sui nuovi criteri di valutazione che potrebbero richiedere ulteriori istruttorie e dilazione dei tempi già "slittati".

L'Italia si candida per ospitare la Riunione Annuale ASPHER del 2019

La SItI, attraverso il Coordinamento dei Direttori delle Scuole di Specializzazione in Igiene e medicina preventiva, si è candidata ad ospitare la Riunione annuale dell'Associazione Europea delle Scuole di Sanità Pubblica (ASPHER), che raccoglie circa 100 Scuole di tutta Europa. Nella lettera di candidatura, sottoscritta dal coordinatore nazionale Gaetano Privitera, è stata proposta la suggestiva sede del centro Ettore Majorana di Erice (TP), sede della Scuola Superiore di Epidemiologia e Medicina Preventiva "G. D'Alessandro". La riunione dell'anno 2017 si è svolta presso la Ecole Nationale de Santé Publique (ENSP) di Rennes mentre quella del prossimo anno è stata programmata dal 20 al 21 giugno 2018 presso la London School of Hygiene and Tropical Medicine.

Controlli alimentari del PNI con promossi e bocciati

I Servizi igiene degli alimenti e nutrizione (SIAN) e i Servizi veterinari dei Dipartimenti di prevenzione delle Asl nel 2015 hanno controllato 275.382 unità operative (impianti e attrezzature dei locali, strutture e mezzi di trasporto), delle quali 54.141 hanno mostrato infrazioni durante le ispezioni. E' quanto emerge dall'ultimo Piano Nazionale Integrato (PNI) - documento che orienta i controlli ufficiali per la sicurezza alimentare e per la lotta alle frodi lungo l'intera filiera produttiva - che elenca come nel 2016 siano stati conferiti ai laboratori del controllo ufficiale 39.944 campioni di alimenti, bevande e materiali e oggetti a contatto con alimenti, su cui sono state effettuate 98.995 analisi, delle quali 931 irregolari. La Relazione per il 2016 relativa al PNI 2015-2018, oltre ad illustrare i dati di attività di tutte le Amministrazioni che partecipano al Piano, comprende anche una specifica sezione dedicata alle quattro filiere scelte quali obiettivi strategici del PNI 2015-2018: olio d'oliva, latte e derivati, molluschi bivalvi, miele ed altri prodotti dell’alveare. Pertanto, nel capitolo 5A, è riportato un quadro d'insieme di tutte le informazioni disponibili sulle attività svolte lungo tali filiere. Il riepilogo del capitolo dell'istruttoria per l'anno 2015 per veterinaria e alimenti mette in evidenza esito "non sufficiente" per le Regioni Sicilia e Sardegna.

Ranieri Guerra in exclusiva per IGIENISTI ON-LINE

Il Direttore Generale della Prevenzione del Ministero della Salute Ranieri Guerra si rivolge alla SItI con una nota pubblicata sul numero 26/2017 di IGIENISTI ON-LINE e che spiega come vede l'organizzazione dei servizi vaccinali in Italia dopo l'entrata in vigore del nuovo PNPV 2017-19 e delle nuove norme in discussione in questi giorni in Parlamento. La proponiamo in esclusiva ai nostri sempre più numerosi lettori con il commento del Presidente della SItI Fausto Francia nel giorno del suo compleanno. Auguri.

Decreto Lorenzin: verso l'obbligo per 10 vaccini. Ma la discussione è aperta.

Scenderebbero da 12 a 10 le vaccinazioni obbligatorie con altre 4 "consigliate attivamente"; sanzioni più basse per i genitori che non vaccinano e nessun accenno alla possibile perdita della patria potestà. Questi i principali emendamenti approvati dalla Commissione Igiene e Sanità del Senato dopo la discussione sul Decreto Lorenzin che estende gli obblighi vaccinali e i controlli per gli accessi scolastici. Tra le reazioni più recenti e significative segnaliamo quella del Presidente dell'ISS Walter Ricciardi e del Presidente della Regione Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini. Sul fronte societario, dopo la nota ufficiale SItI del 21 giugno con l'auspicio della rapida conversione del Decreto, segnaliamo un parere del Collegio degli Operatori che verrà esaminato nella prossima Giunta SItI, e una lettera della Sezione Lombardia all'Assessorato (congiuntamente a SNOP e UNPISI), note peraltro in parte superate dalle modifiche al Decreto apportate durante la recente discussione parlamentare.

Successo della Giornata su Salute e Ambiente di Catania

Successo della V Giornata Salute e Ambiente della SItI organizzata a Catania il 30 giugno. Il Convegno, supportato dall’Università e dal Policlinico, è stato organizzato con il Gruppo di Lavoro Salute e Ambiente coordinato da Annalaura Carducci sotto la direzione scientifica di Margherita Ferrante, già coordinatore del gruppo, e ha proposto una riflessione sullo scenario epidemiologico dell’inquinamento ambientale e dei cambiamenti climatici focalizzando l’attenzione circa la loro influenza sulle non communicable diseases con una particolare attenzione ai problemi emergenti legati all’esposizione a nanoparticelle e alle sostanze prioritarie. (leggi la nota di M. Ferrante)

S.It.I. - Società Italiana di Igiene, MEDICINA PREVENTIVA E SANITA' PUBBLICA

Segreteria nazionale:
Viale Città d'Europa 74 - 00144 Roma
Tel e Fax: 06-5203492
E-mail: sitinazionale@tiscali.it